Betlemme, culla del Messia

Speciale Avvento

Le altre mostre di Terra Santa

La mostra a pannelli “Betlemme, culla del Messia” vuole essere uno strumento didattico e pastorale per enti culturali, parrocchie e scuole e si propone di avvicinare i visitatori - attraverso le scritture, l’arte e la storia - alla conoscenza della città natale del Signore.

La mostra è divisa in quattro sezioni dedicate alla storia di Betlemme, alla nascita del Messia, ai luoghi significativi e ai santuari e, infine, all’attualità che ha riguardato, di recente, la piccola città palestinese.

La sezione dedicata alla storia di Betlemme ne racconta le vicende alla luce dei passi biblici: dalla morte di Rachele, moglie di Giacobbe, avvenuta appunto a Betlemme; alla vicenda del re Davide, nativo della cittadina; alla nascita del Messia.

Proprio alla nascita del Messia è dedicata la seconda sezione della mostra che racconta, attraverso i passi del Vangelo e una ricca iconografia relativa soprattutto alla produzione artistica mediorientale, la vicenda della nascita del Signore.

La terza sezione è dedicata ai luoghi di Betlemme: i siti religiosi che si possono visitare e che da secoli sono il segno concreto dell’avvenimento della nascita di Gesù. La Grotta della Natività e le molte altre grotte di Betlemme (come la grotta di San Girolamo e la grotta del latte); la Basilica; la Chiesa di Santa Caterina; il Campo dei Pastori; infine l’ultima sezione è dedicata alla attualità della Betlemme di oggi: alla difficile condizione di città palestinese dei Territori Occupati da Israele e alla progressiva preoccupante diminuzione delle famiglie arabe cristiane che da sempre vi vivono.

Continuando a visitare questo sito, accetti l'utilizzo di cookies.
OK
Informazioni